Onde d’urto radiali

La terapia ad onde d’urto è stata introdotta in campo medico oltre 20 anni fa per eliminare i calcoli renali senza causare lesioni cutanee. Nel corso di questi trattamenti si sono evidenziati nella zona trattata effetti terapeutici quali la guarigione ossea e un’accelerata guarigione tissutale. Oggi l’uso delle onde d’urto radiali (RPW – Radial Pressures Waves) è stato esteso con successo in campo muscolo-scheletrico, grazie agli effetti fisici sul dolore, aumento del metabolismo, rivascolarizzazione e ripristino del normale tono muscolare.

Il nostro dispositivo mobile RPW Chattanooga con manipolo e tecnologia Storz è un generatore di onde d’urto balistiche ad aria compressa, generate con un meccanismo balistico di precisione nel manipolo che accelera un proiettile utilizzando aria compressa. Lo spostamento e il peso del proiettile producono energia cinetica, che si converte in energia sonora sotto forma di un’onda acustica. L’onda acustica viene trasmessa nel tessuto tramite un gel di accoppiamento.

Le onde d’urto rappresentano una soluzione non invasiva per trattare le patologie a lungo termine dei tessuti ossei e molli, favorendo la guarigione.

Indicazioni terapeutiche

– riabilitazione post chirurgica
– patologie muscolo-scheletriche
– patologie artrosiche
– linfodrenaggio
– terapia del dolore
– recovery post sport
– trattamento estetico

Controindicazioni:

– gravidanza
– pace maker / defibrillatore
– protesi in loco da trattare
– gravi malattie / dermatiti